Il linguaggio del corpo e gli errori da evitare durante un colloquio di lavoro

Il linguaggio del corpo è importante, molto importante. Soprattutto durante un colloquio di lavoro.

Il tuo curriculum certamente conta, ma se il tuo linguaggio del corpo racconta una storia diversa, potresti sembrare insicuro, inaffidabile o arrogante.

In questo articolo ti daremo alcuni suggerimenti per usare il tuo linguaggio del corpo in modo efficace e ti spiegheremo tutti gli errori da evitare.

Il linguaggio del corpo e gli errori da evitare durante un colloquio di lavoro

 

La stretta di mano

Non aspettare che l’altra persona ti dia una stretta di mano. Inizia tu per primo. Ciò dimostrerà che ti senti sicuro e che sei pronto per iniziare il colloquio.

Le tue mani stanno sudando? Assicurati di portare sempre con te un fazzoletto e ricordati di asciugarle delicatamente sulle ginocchia quando ti alzi dalla sedia.

Avere le mani umide può dare l’impressione di essere nervoso e/o incerto.

Evita di dare una stretta di mano troppo morbida o troppo vigorosa. Darebbe un’impressione di disagio o, al contrario, di troppa sicurezza.

 

Mantieni sempre il contatto visivo

Cerca di sorridere in modo naturale. Usa una voce ferma e un contatto visivo costante durante tutta la durata del colloquio di lavoro. Altrimenti, potresti sembrare insicuro, disonesto, indifferente o addirittura arrogante.

 

Siediti dritto

Questo potrebbe sembrare ovvio ma, se la tua sedia ha dei braccioli, potresti involontariamente appoggiarti eccessivamente a sinistra o a destra.

Quindi cerca di stare seduto dritto e di tenere appoggiate le spalle allo schienale.

Assicurati inoltre di rispettare lo spazio personale del tuo interlocutore in modo da non risultare troppo invadente.

 

Non incrociare mai le braccia

Le braccia incrociate danno un’impressione di “chiusura”. Di conseguenza, questa tua postura potrebbe essere interpretata come simbolo di incertezza, inaffidabilità o mancanza di interesse.

 

Usa le braccia e le mani solo per enfatizzare la tua storia

Esercitati a casa davanti allo specchio e/o con i tuoi amici e familiari. Alcuni studi dimostrano che è possibile enfatizzare messaggi diversi con le braccia e le mani per rendere più efficace la comunicazione verbale e mantenere viva l’attenzione dell’interlocutore.

Se, invece, non stai parlando, cerca di tenere le mani ferme. Non fare altri movimenti ritmici che possano rivelare lo stress o irritare i tuoi interlocutori (per esempio, tamburellare le dita sul tavolo o pigiare continuamente il clic clac della penna a scatto). Piuttosto, metti le mani sulle ginocchia o sul tavolo.

 

Non ti toccare troppo

Questo può sembrare strano, ma toccarsi il naso, le guance e le labbra quando si parla è un riflesso naturale per combattere lo stress.

Evita di farlo. Se ti tocchi troppo il viso o giocherelli con le mani, le dita o i gioielli potresti essere percepito come insicuro e inaffidabile.

 

Saluta con un sorriso

Dopo aver concluso il colloquio, saluta con una stretta di mano e un sorriso. Una ferma stretta di mano, un contatto visivo e un sorriso sincero sono il miglior modo per lasciare una buona impressione al responsabile della selezione.

 

Leggi anche:

Come affrontare un colloquio di lavoro in inglese?

Trucchi per affrontare con successo un colloquio telefonico in lingua straniera

 

Ti piacerebbe frequentare un corso di lingue? Cerca su CourseFinders la tua scuola ideale!